Addio a Villa Luisa (via Ferrante Ruiz 2)

Il 6 aprile 2018 pubblicavo la foto di Villa Luisa a via Ferrante Ruiz augurandomi in cuor mio che venisse restaurata: La includevo in quelle “piccole cose” che aiutano un territorio o un quartiere a riconoscersi nel tempo, a non dimenticare ciò che è stato per secoli …Purtroppo Villa Luisa è stata integralmente demolita per…

Il cristogramma della via Aurelia

Poco dopo l’Ospedale “San Carlo” lungo la via Aurelia Nuova, sulla sinistra per chi viene dalla Madonna del Riposo, si trovano oggi le familiari sagome degli edifici dell’Istituto Parificato Sant’Apollinare e del Pontificio Seminario Minore. Inserito nel muro di recinzione degli stessi, alla base d’esso, a destra dell’entrata, è un pezzo d’architrave, che presumo in…

Maledetto Garibaldi. I Francesi a Boccea (aprile 1849)

L’assedio di Roma, autoproclamatasi Repubblica nel 1849 dopo aver cacciato il Papa, si risolse in una serie di duri scontri fra le truppe francesi accorse in aiuto dello Stato Pontificio e circa 8000 Romani comandati da Giuseppe Garibaldi. La storia è nota: i Francesi assediarono Roma costringendola alla resa e ritardando la storia solo di…

La scuola di Ottavia e la baronessa ebrea (Lia Lumbroso Besso)

Da precisa richiesta di una lettrice ho fatto qualche ricerca sulla scuola per l’infanzia “L.L. Besso” a via Casal del Marmo 118, poco dopo via Tarsia, nella popolosa borgata Ottavia. Sono veloci notazioni che ognuno, se vuole, potrà approfondire. A interessarmi è stata sia la storia della struttura scolastica sia il nome (L.L. Besso) che…

Il botto. Primavalle 29 gennaio 1983, ore 09.30

Il botto è di quelli forti. Via Clemente VII, nei pressi dell’incrocio con via del Forte Boccea, trema per qualche secondo. Una carica di tritolo T4 fa saltare in aria una GOLF appena avviata. Dentro l’auto due esponenti appartenenti al clan camorristico di Raffele Cutolo, Vincenzo Casillo e Mario Cuomo. Un regolamento di conti fra…

Un anno vissuto pericolosamente: Primavalle e dintorni durante gli scontri politici nel 1977

Questa breve cronologia l’ho tratta da Una sparatoria tranquilla. Per una storia orale del ’77, Odradek, 2010, libro denso di testimonianze (Raul Mordenti, Oreste Scalzone, Mario Moretti, Franco Gallerano) e d’una intervista all’allora Ministro Francesco Cossiga (Kossiga). Alla veemente lotta politica (le occupazioni) si sommarono durissimi scontri armati fra destra e sinistra e diretti contro…

Le ossa antiche romane nelle fondamenta del Santa Maria della Pietà

Siamo al 20 marzo 1912.Si stanno edificando i padiglioni del Manicomio Provinciale del Santa Maria della Pietà.A causa dei grandi sterri eseguiti sono venute alla luce numerose tombe alla cappuccina con resti umani, probabilmente di età imperiale (primi secoli d.C.).La tomba alla cappuccina (un esempio nella prima foto), riservata a persone umili, è costituita da…

ZOLTAN JÉKELY, PRIMAVALLE (poesia, 1940)

Zoltan Jékely (1913-1982) fu un poeta e romanziere ungherese, traduttore, dall’italiano all’ungherese, dei nostri maggiori capolavori letterari, da Torquato Tasso a Giovanni Boccaccio. Fu anche vivace lettore anche dei contemporanei: D’Annunzio, Corazzini, Panzini. Jékely visitò Roma fra il 1939 e il 1940, ospite dell’Accademia d’Ungheria in via Giulia. Vi si trattenne sino al 12 aprile…

Lionello Egidi soldato e prigioniero di guerra

Alcuni di voi ricorderanno il “Biondino di Primavalle” ovvero Lionello Egidi, accusato dell’omicidio di Annarella Bracci nel febbraio-marzo 1950 e quindi processato proprio quel delitto: assolto in primo grado per insufficienza di prove (1952), condannato in Appello (1955) e finalmente prosciolto in Cassazione (1957). Unico imputato, benché riconosciuto innocente, si portò appresso la nomea di…

Altri due antichi abitanti della Boccea

Qualche tempo fa pubblicai un post in cui si elencavano tutti gli antichi abitanti della Boccea riconosciuti da epigrafi ritrovate lungo il suo percorso: A questi si aggiungono due nuove entrate, il sorvegliante (vilicus) Hilarus e, probabilmente, la moglie Rufa Septicia. Il cippo si trova in località Oliveto, all’altezza del castrum Boccea. Esso recita: Hilarus,…