Una collana di 5000 anni fa (necropoli di Torresina)

La collana di 5000 anni fa è stata ritrovata, assieme ad altri manufatti, in una grotticella scavata nel tufo. A Torresina, fra il fosso di Marmo Nuovo e le vie Enrico Santamaria e Rosellina Balbi. La grotta è una delle quindici che formano la piccola necropoli di un abitato dell’età eneolitica assimilabile alla cosiddetta “cultura…

Il cimitero di Monte Mario

Si trovava addossato alla chiesa di San Francesco d’Assisi a Monte Mario, presso il cosiddetto Borgo Clementino.Fu abbandonato nel 1885.Qui possiamo ammirarlo in un acquerello di Achille Pinelli, figlio del più famoso Bartolomeo, risalente al decennio fra 1830 e 1840, a sinistra della chiesa, dietro le due figure sedute. (g.c.)

La cappella di Sant’Apollinare a Selva Nera

La carta di Eufrosino Della Volpaia (1547) è una miniera di informazioni per l’organizzazione del nostro territorio. Molti punti di riferimento (chiese, cappelle, torri, casali) non ci sono più, ma vallette e corsi d’acqua consentono ancora di farci un’idea precisa di dove fossero. Uno di tali punti è la chiesa o, molto più probabilmente, la…

Un “fulgur conditum” a Primavalle?

Il sito archeologico nei pressi di via Sorelle Marchisio è una delle tante scoperte di cui pochi sanno. Purtroppo gli studiosi tendono a non ricollegarle mai alle altre che si sono susseguite nel nostro territorio dalla fine dell’Ottocento a oggi. Tanto che il quadrante nord-ovest, in cui è inserita Primavalle, pare un’accozzaglia slegata di minuscoli…

Casale a via della Palmarola Nuova

Sul fronte del casale è ancora possibile leggere il motto: IL LAVORO È UN DOVERE. LE SOCIETÀ PIÙ PROGREDITE SI DISTINGUONO PER UN LAVORO DISCIPLINATO OSSIA PER CONSEGUIRE IL MASSIMO COL MINIMO DEI MEZZI (g.c.)

A Palmarola esisteva un antico vivarium?

Ci sono luoghi che, per la loro conformazione, i resti del passato e l’atmosfera che li pervade ci trasmettono una sensazione unica.Uno di questi è la piccola altura che si trova lungo via della Palmarola quando la strada, distaccandosi dalla Casal del Marmo, si inerpica verso la zona dei vecchi casali, di fronte alla Locanda…

Cara Contessina, ti scrivo …

La cartolina risale all’11 settembre 1921. Una certa signora (o signorina) Maura la indirizza alla contessina Bebetta Falsacappa di Civitavecchia, presso la Vigna Caravani. A parte i nobli natali, non sappiamo chi fosse questa Bebetta o Elisabetta Falsacappa (a meno che non sia da leggersi Falzacappa, famiglia che contò anche un cardinale). E chi è…

L’antica chiesa di Sant’Agata era alla Pineta Sacchetti?

Poco più di un annetto fa scrissi, temerariamente, un post dedicato a questa chiesa molto antica (V-VI secolo): https://primavalleinrete.wordpress.com/2021/07/15/e-se-a-primavalle-ci-fosse-una-chiesa-antichissima/ Una chiesa oggi non più visibile, vicinissima a Primavalle e che supponevo nel mezzo della Pineta Sacchetti, nel punto esatto ove sorgeva il casino del cardinal Giulio Sacchetti, alle spalle dell’attuale biblioteca comunale “Casa del Parco”….