La Madonnella di via Federico Borromeo/2

Questa è una fotografia più comprensiva della parete su cui sopravvive la Madonnella in questione.
La domanda, polemica, è questa: passi per fili che, in piena era digitale – fluttuante e incorporea – ancora affliggono i fianchi dei palazzi; passi per le ri-pitture in tinta diversa dal corpo dell’edificio (almeno dimostrano buona volontà); passi addirittura per le scritte spray con cui qualche idiota ancora espettora il catarro della propria insignificante personalità: passi.
Ma quei manifesti, in pieno 2017, li vogliamo lasciar passare?
No.
E non perché, semplicemente, lordano, imbruttiscono, umiliano lo stesso territorio in cui abita chi ve li ha posti.
No. Qui è in essere un paradosso talmente evidente che fa dubitare finanche della sanità mentale degli autori del misfatto. Come si fa ad appiccicare manifesti e manifestini e proclami che inneggiano o prendono vita da aree – la butto giù facile – antiglobalizzazione (o simpatetiche verso di esse) lordando, imbruttendo ed umiliando una memoria storica locale in diretto contrasto (a scelta: umano, sociale, civile) proprio con l’odiato consumismo globalizzatore (a scelta: imperialista, internazionalista et cetera)?
Ovviamente tale polemica vale per tutti, a manca e a destra.
Gl’imbecilli, infatti, sono come i palindromi: da qualunque parte prendi a leggerli ti ritrovi con lo stesso risultato (o lo stesso imbecille).
Se pure questi figuri assoldassero Cicerone, Demostene e Carnelutti non riuscirebbero a uscire fuori da questo inghiottitoio della contraddizione logico-politica.
E allora, un esame di coscienza?
Una resipiscenza?
Un pentimento?
O meglio: uno sciopero a rovescio? Per staccare quella carta dal muro?

IMG_3795

(g.c.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...