Annarella Bracci/2 – Viaggio nei luoghi di Annarella

Roberto Morassut, qualche anno fa, scrisse il libro definitivo sulla vicenda di Annarella Bracci, la bambina uccisa a Primavalle nel febbraio 1950.
Definitivo significa una cosa sola: è inutile scriverne un altro sullo stesso argomento.
Nel libro, informato e, allo stesso tempo, di scorrevole lettura, trova posto tutto: l’affresco storico-sociale (1950 fu Anno Santo), l’appassionante ricostruzione gialla, le colpe degli investigatori, l’umanità della borgata colle sue strade e i suoi lotti popolari, l’enigmatico Lionello Egidi, la spaccatura sociale e, oserei, antropologica, fra due opposti mondi politici.
Morassut tenta, con ragionevolezza, di recare persino una soluzione alla vicenda che, ricordiamo, rimase senza colpevoli. Una soluzione con cui sono d’accordo (per quel che può valere).
Nel primo video è illustrata, in forma breve, la “topografia” dell’omicidio: è presente la borgata, con gli anditi e le botteghe (largo Federico Borromeo, via Nicolo’ Albergati, il carbonaio, il caldarrostaro), la campagna romana (Torrevecchia, La Nebbia, il pozzo, Checco il gobbo).
Il secondo, di circa un’ora e mezzo, vede la presentazione del libro avvenuta al Campidoglio: molto scorrevole anch’essa e capace di rendere vivi i protagonisti, altrimenti irrecuperabili, che animarono il palco di una tragedia della miseria e della brutalità: Annarella Bracci, Marta Fiocchi, Lionello Egidi, il fratello e il nonno di Annarella, il secondino, il Questore, il delatore. E Primavalle, naturalmente.

Ecco il video dei “luoghi”:

La presentazione dell’11 marzo 2015.

(g.c.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...