Le madri di Primavalle

Abbiamo già accennato a questo episodio nel post su Franco Califano (abitante di Primavalle) che dedicò alle madri coraggio una canzone specifica: Occupate le palestre.
Brevisimo riassunto: nei primi anni Ottanta alcuni genitori di ragazzi tossicodipendenti (la presenza femminile era, però, preponderante: di qui il nome  di “Madri coraggio”) si riunirono in un comitato spontaneo per cercare di fronteggiare il dilagare della droga nel quartiere.
La protesta culminò nell’occupazione della palestra di una scuola di Federico Borromeo (se ricordo bene era la palestra della scuola media Giacomo Matteotti). L’intento principale era di aiutare i propri figli a disintossicarsi; col tempo e il crescere della solidarietà le rivendicazioni si allargarono sino a coinvolgere il settore dell’assistenza sociale e delle forze dell’ordine (che prese a pattugliare costantemente le zone di spaccio).
I giornali diedero fuoco alle polveri; la notizia si propagò anche fuori dei confini nazionali. Magistratura e politica si gettarono sul caso.
Il fenomeno delle Madri di Primavalle rimase, tuttavia, una manifestazione urgente dell’animo, informale, esclusivamente basata sul fortissimo coinvolgimento emotivo di chi, disperato, guardava impotente morire i propri figli.
L’ondata di indignazione popolare pian pian si spense e il fiancheggiamento mediatico, esaurito il compito della propaganda spicciola, divenne sempre più rado sino a morire del tutto.
Di quella stagione rimane, tuttavia, l’alto rilievo della testimonianza umana e il suo inestimabile valore storico (sottolineato dalla diffusione della notizia a livello europeo).
Per il download di questa prima parte del materiale cliccare sui link alla fine della pagina:

Tribune de Lausanne-Le Matin, 11 gennaio 1984
Tribune de Lausanne-Le Matin (CH), 11 gennaio 1984
La Liberté, 17 agosto 1984
La Liberté (CH), 17 agosto 1984
Walliser Bote, 3 marzo 1984
Walliser Bote (CH), 3 marzo 1984

 

Gabriella Turnaturi, In nome degli affetti familiari. Le madri di Primavalle
“Tribune de Lausanne-Le Matin”, 11 gennaio 1984
“La Liberté”, 17 agosto 1984
“Walliser Bote”, 3 marzo 1984

(g.c.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...