Le piccole cose/2 (perché via di Val Favara si chiama così)

Via di Val Favara fu istituita il 3 giugno 1937 dal Governatore di Roma Don Piero Colonna dei Principi di Paliano (la delibera recita: “da via di Torrevecchia a via della Borgata di Primavalle”; via della Borgata di Primavalle, all’origine, faceva le veci di via Pietro Maffi, via Federico Borromeo e via Forte Braschi). Una…

L’autobus con la rincorsa (e perché Primavalle si chiama così)

Dall’incipit di un articolo de “Il Messaggero” (26 maggio 1941; la segnalazione è di Luciano Villani, autore de Le borgate del Fascismo) si ricavano due dati, di differente spessore. Il primo è divertente. Eccolo qua: “Alla borgata di Primavalle si arriva a bordo di un autobus della linea 236. Il percorso presenta una ripida salita…

Er fattaccio de Primavalle

Ecco un episodio di piccola cronaca nera: un omicidio-suicidio. Avvenuto a Primavalle, o meglio: alla tenuta Primavalle. Il 21 aprile 1897. Ancora una volta non è l’evento in sé che interessa, ma la conferma che un territorio vanta sempre una propria storia e di questa non teniamo conto solo perché ci è sconosciuta o la…

Villa Sacchetti nei disegni del 1809

Due disegni e una scheda di presentazione della scomparsa Villa Sacchetti nel volume di Pierre François L. Fontaine – Charles Percier, Choix des plus célèbres maisons de plaisance de Rome et de ses environs, 1809. Per il download del materiale cliccare sul link sottostante: – Pierre François L. Fontaine-Charles Percier, Choix des plus célèbres maisons…

Il bellissimo mosaico della via Cornelia-Boccea

Un mosaico ritrovato ai confini del quartiere (verso Montespaccato) dov’era il tracciato dell’antica consolare Cornelia, in quel punto parallelo a quello, più recente, della Boccea. Tale mosaico raffigura il supplizio del sileno Marsia che, col suo flauto, sfidò la cetra di Apollo e, per colpa di tale arroganza, venne appeso a un albero e scorticato…

Primavalle archeologica

Il quartiere Primavalle fu urbanizzato in tempi recenti. E tuttavia il territorio che oggi occupa possiede una sua storia: almeno trimillenaria. Etruschi e Romani se ne contesero il dominio; il Capitolo di San Pietro in Vaticano lo tenne fra i suoi possedimenti per numerosi secoli. Inevitabile che tali presenze abbiano lasciato dei “segni” – “segni”…

La via Boccea/Cornelia: le monografie di Leopoldo Silli

Qui di seguito alcuni rari materiali su uno dei confini storici della tenuta (e del quartiere) Primavalle: la via Boccea/Cornelia. I due tracciati (la consolare Cornelia e la medioevale Boccea) coincidono solo in parte; a tratti, anzi, viaggiano distinti, in parallelo. Se il percorso della Boccea è, ovviamente, facilmente ricostruibile, quello della romana Cornelia (di…

Lo storico asino della Pineta Sacchetti

Andiamo con ordine. Le informazioni qui raccolte provengono da un articolo di Giovanni Incisa Della Rocchetta, Il pigneto Sacchetti e il Mausoleo dell’asino Grillo (“Urbe”, nr. 3, 1949). Nell’articolo si parla di un disegno di Pier Leone Ghezzi (1674-1755) e della didascalia a esso apposta. Ecco la didascalia: “Alle volte gli animali più storditi, con…

La grande antichità di Primavalle

Ecco una cartina tratta dall’articolo di Robert Montel, Le casale de Boccea, d’après les archives du Chapitre de Saint-Pierre, “Mélanges de l’Ecole Française de Rome. Moyen age, temps modernes”, 1979 (seguirà una seconda parte nel 1985). Dalla legenda apposta da Montel alla carta (che mostriamo prima in particolare e poi nella riproduzione normale) si evince che…