Bibliografia sugli scioperi a rovescio

Monografie

Giorgio Ardau, Quiescenza assoluta del rapporto di lavoro durante lo “sciopero alla rovescia”, 1954. Già pubblicato in “Giurisprudenza Italiana”, disp. 4., pt. 1., sez. 2, 1954.
Luigi Favalli, Marzo 1951 sciopero a rovescio, 1981
Giuseppe Cantarano, Alla riversa: per una storia degli scioperi a rovescio, 1951-1952, 1989
Antonio Pellegrini, Scioperi a rovescio: origine e sviluppo delle lotte per il lavoro 1949 – 1951, 2001
Alvaro Jovannitti, La stagione degli scioperi a rovescio : origine e sviluppo delle lotte per il lavoro, 1949-1951, 2007
Luigi CappelliLe strade della rinascita: lotte sociali e scioperi a rovescio: Sezze 1951-1952, 2012
Natalina Ciarmatore, Un altro modo di scioperare : gli scioperi a rovescio sui Monti Lepini nei primi anni ’50, 2014

Bibliografia secondaria

Alfonso Testa-Giulio Carlo Argan, Intervista alla città, 1979
Leo Canullo, Taccuino di un militante, 1981
Ermisio Mazzocchi, Lotte politiche e sociali nel Lazio meridionale. Storia della Federazione del PCI di Frosinone (1921-1963), 2003. Si accenna allo sciopero del 2 marzo 1951 per la sistemazione di piazza Alfonso Capecelatro.
Emiliana Camarda, Pietralata: da campagna a isola di periferia, 2007. Contiene la breve intervista ad Aldo Venturelli.
Ulrike Viccaro, Storia della borgata Gordiani, 2007
Marisa Rodano, Del mutare dei tempi, II, L’ora dell’azione e la stagione del raccolto, 1948-1968, 2008
– Grazia Pagnotta, Roma industriale. Tra dopoguerra e miracolo economico, 2009
Marisa Rodano, Memorie di una che c’era. Una storia dell’UDI, 2010

(g.c.)

Annunci