Le suore Massabielle di Nostra Signora di Lourdes, a Boccea dal 1911

il

È sempre un piacere ricostruire la storia di un’istituzione, di un palazzo, di una chiesa o di un rudere che noi vediamo tutti i giorni senza comprenderlo davvero a pieno.
Stavolta è il turno delle Suore di Nostra Signora di Lourdes a Boccea, in via Domenico Tardini.
Grazie a Minello Giorgetti, a cui suor Letizia ha fatto dono di un opuscoletto sulla storia della Comunità, possiamo fare luce su un insediamento umano, religioso e culturale più che secolare. E capire, a esempio, perché nei documenti dei primi del Novecento vi fosse una chiesa chiamata Nostra Signora di Lourdes (presso via della Pineta Sacchetti 4) fondata nel 1911: si trattava, infatti, della cappellina delle nostre suore che, proprio in quell’anno, arrivarono a Boccea, ai confini del quartiere Primavalle.
Andiamo con ordine.
Sentiamo cosa scrive suor Letizia:

Nell’anno 1897 da Lourdes, Francia, arrivano a Roma alcune suore: Madre M. Coustarot e Suor M. Clara Ursola. Per alcuni mesi alloggiano in una modesta pensione … in via Sistina 12 … nell’anno 1899 comprano una piccola casa in via Gregoriana 18. Questa è la prima comunità ufficiale … dove rimangono fino a giugno del 1911 … Il 2 luglio 1911 un piccolo gruppo di suore lascia la Casa di via Gregoriana , dopo la benedizione del santo Padre Pio X, si trasferisce definitivamente in via della Pineta Sacchetti 4 [attuale via Domenico Tardini]”.

Le suore arrivano a via della Pineta Sacchetti occupando una grande fattoria allora in vendita “con una significativa distesa di terra, ricca di alberi da frutto e tanto terreno adatto per orto e pascolo”.
La Fattoria diventerà “Casa di Formazione e Casa Generalizia delle Suore dell’Immacolata Concezione di Nostra Signora di Lourdes” col nome di “Massabielle di Roma” (Massabielle era chiamata la grotta di Lourdes, in Francia, ove la Vergine apparve a Santa Bernadette).
Dal 1922, grazie all’opera delle Madri Ludovica e Silvia Zileri, la Casa diviene il rifugio sicuro per i numerosi bambini della campagna romana circostante. Presso la Casa-Fattoria ai bambini sono assicurati sia un pasto caldo che la formazione scolastica elementare presso alcune aule che le religiose cominciano a sistemare.
Nel 1932, visto il continuo afflusso di bambini, si costituisce una regolare scuola che verrà riconosciuta dal Ministero nel 1947.
Nel 1965 si costruisce la chiesa attuale (Chiesa di Nostra Signora di Lourdes) che è ceduta al Vicariato di Roma e diviene parrocchia.
Il resto è storia conosciuta.
Una storia del nostro territorio, però, lunga 111 anni.

(g.c.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...